Quattro Stagioni nel Parco Naturale delle Prealpi Giulie

Incastonato tra le alpi friulane e scrigno di una straordinaria biodiversità, il Parco Naturale delle Prealpi Giulie riesce sempre a stupire il visitatore. Tra foreste di pini e abeti, ci si può immergere ed esplorare questo incontaminato ambiente naturale alla ricerca della variegata fauna che popola la zona.

Le passeggiate nella natura rappresentano solo una parte del divertimento all’interno del Parco ma… dalla primavera all’inverno sono previste anche molte altre avventure adatte a grandi e piccini.
In questo articolo proporremo 4 attività, come le 4 stagioni – ogni periodo è quello giusto per scoprire il Parco Naturale delle Prealpi Giulie!

Nelle calde e lunghe giornate estive…

il modo migliore per trascorrere un’avventurosa giornata con gli amici è sicuramente il Rafting sul fiume Fella. Lungo il percorso, le acque smeraldine del corso d’acqua trasporteranno i passeggeri attraverso un paesaggio naturalistico unico, ammirabile esclusivamente via acqua, che culmina con un forte impatto visivo nel punto di incontro con il Fiume Tagliamento.

Ma per gli amanti dell’adrenalina e delle attività all’aria aperta l’estate è anche sinonimo di Canyoning! Discese, scivoli naturali, tuffi e calate saranno parte integrante di questa avventura a stretto contatto con l’ambiente naturalistico circostante.

Infine, la riscoperta di angoli nascosti quanto meravigliosi di questo parco, guiderà l’avventuroso escursionista al Fontanone di Goriuda!!! Un gommone lo condurrà attraverso un laghetto fino dentro la grotta, dietro la cascata, la più importante e più grande del Parco. Questo luogo dall’arcobaleno perenne è considerato uno dei più affascinanti e sorprendenti dell’intera Regione.

Con l’arrivo dell’autunno…

L’intero parco si tinge di giallo e rosso, periodo perfetto per scoprire la Grotta di Doviza. Come dei veri speleologi, ci si cala in questa labirintica cavità naturale e si parte per l’esplorazione degli angoli più nascosti del Parco. All’interno della grotta, le stagioni sembrano non esistere, ecco perché si può visitare anche in inverno, riscaldati dal calore della roccia.

Caving Julian Prealps Natural Park

L’inverno…

riporterà l’escursionista anche al meraviglioso Fontanone di Goriuda raggiungibile, nella stagione fredda, con una breve ciaspolata. Circondato da un paesaggio innevato, questo angolo del parco diventa quasi un luogo incantato.

Con il ritorno della bella stagione…

e lo sbocciare dei primi fiori, ritornano le avventure di Canyoning: a contatto con l’acqua e le rocce, sarà possibile ammirare il risveglio della natura. Anche il Rafting è un’attività consigliata in questa stagione, con lo sciogliersi della neve infatti il Fella si riempirà di acqua e condurrà il gommone e i suoi passeggeri verso una nuova ed entusiasmante avventura.