Intervista a Gianmarco – istruttore di nordic walking

Da quanti anni sei Istruttore federale di Nordic Walking specializzato in Winter Nordic Walking?
Sono istruttore di Nordic Walking da settembre del 2011 e poi a dicembre mi sono specializzato in Winter Nordic Walking. Sono una delle prime 20 persone con la qualifica di ” allenatore di Nordic Walking” in Italia e istruttore di I livello di atletica leggera, perché il nordic walking è stato riconosciuto come disciplina dalla Federazione di Atletica Leggera. Poi ho altre 16 specializzazioni, tra cui orienteering e tecnico della FISO, federazione italiana sport orientamento.

Da cosa è nata questa tua passione?
La mia passione è nata perché ho sempre amato la montagna e poi il nordic walking nasce come allenamento per i fondisti e, siccome Sappada è terra di campioni fondisti, li vedevo allenarsi e mi sono andato ad informare. Ed è stato amore a prima vista!

Cos’è il Winter Nordic Walking e che cosa lo distingue da una semplice ciaspolata? 
Il nordic walking è una camminata consapevole con l’utilizzo dei bastoni e il winter nordic walking è la versione sulla neve e può anche essere fatta con i ramponcini, non per forza con le ciaspole. Con questa attività si consuma il 40% in più di kcal di una passeggiata normale perché, con l’utilizzo dei bastoni, gli arti superiori diventano parte attiva del movimento e non rimangono parte passiva. 

Dove hai imparato questa disciplina? É diffusa in Regione?
Io l’ho imparata facendo corsi in tutta Italia perché sono a livello nazionale ed è necessario spostarsi nella Regione in cui si svolgono a seconda del periodo e della propria disponibilità. Io, per esempio, ho fatto un corso anche in Calabria. In Friuli Venezia Giulia il nordic walking si sta sempre più diffondendo e la versione “winter” lo segue piano piano.

Le lezioni che fai sono adatte a tutti? É necessario essere allenati?
Sono veramente adatte a tutti, dal bambino di 6 anni al signore di 90 anni. Io mi adatto alla tipologia di clienti, che non necessariamente devono essere allenati. É una delle poche attività che può fare tutta la famiglia assieme.

Svolgi questa attività solo a Sappada o ti capita anche di frequentare altri luoghi?
Svolgo principalmente la mia attività a Sappada, sia il nordic walking che il winter nordic walking. Comunque pratico anche a Roma, il luogo in cui vivo.

Qual è il posto più bello che hai attraversato con i rak?
L’itinerario più bello è quello che faccio a Sappada! Il panorama è magnifico e si conclude con l’arrivo al laghetto montano Siegel Hütte che di notte trasforma il paesaggio in uno scenario fatato.

Ci sono persone che vogliono diventare istruttori di Winter Nordic Walking? Come si ottiene la certificazione?
Sì, ci sono molte persone che vengono con me a fare la loro prima esperienza e poi si interessano a questa disciplina, diventando anche istruttori. Poi è necessario che un istruttore segua l’aspirante durante la formazione e successivamente lo presenti in una scuola. Poi, come dicevo prima, si deve frequentare il corso che può svolgersi in tutta Italia, ottenendo la certificazione.

Grazie Gianmarco per il tempo che ci hai dedicato!